Ascensore aggiunto in condominio: il calcolo quota subentro per la partecipazione successiva alle spese
11/05/2017
Articolo 25 ter del D.P.R. 600/73: Ritenuta acconto del 4% in condominio cosa succede?
23/06/2017

Obbligo linee vita situazione regione Marche

Con la Legge Regionale 22 Aprile 2014 n. 7, la Regione Marche, ha introdotto norme sulle misure di prevenzione e protezione dai rischi di caduta dall’alto da predisporre negli edifici per l’esecuzione dei lavori di manutenzione sulle coperture in condizioni di sicurezza nei cantieri edili e di ingegneria civile. Di fatto la L.R., emanata dalla Regione Marche, ha reso obbligatoria l’installazione delle linee vita quando sussistano requisiti di caduta dall’alto qualora non vi fossero dispostivi di protezione collettiva, quali per esempio ponteggi, parapetti.

La linea vita, come definita dalla norma UNI EN 795, è un sistema di ancoraggi posti sulla copertura (o dove vi fosse pericolo di caduta in quota) alla quale tramite i imbragature e cordini retrattili, e non, si agganciano gli operatori per effettuare le operazioni di manutenzione ordinaria o straordinaria. La linea vita può essere temporanea o stabile, se viene resa stabile la stessa deve essere regolarmente verificate/collaudate, con cadenza stabilita dalla ditta produttrice, per verificarne l’efficienza nel tempo.

Attualmente la normativa prevede l’obbligatorietà solo per alcune regioni italiane, ma che a breve verrà recepito da tutte le regioni . (Decreto legislativo del 9 aprile 2008 , n. 81 – “Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro” – Art. 115 “Sistemi di protezione contro le cadute dall’alto”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *